Sì! Bruciare, Bambino, Bruciare! Il figlio di Malcolm McLaren (Responsabile der Sex Pistols) e Viviane Westwood vuole bruciare la sua Collezione Punk! Joseph Corré, il suo nome, porterà questa collezione per protestare contro la vendita dei punk nel novembre Masterizza. Questo non è solo un paio di piatti e bottiglie di birra vuote, ma è finito per un totale di 5 milione di sterline.

Buon compleanno 40th Punk! Il figlio di Malcolm McLaren vuole bruciare la sua collezione Punk

Corré geht es auf den Sack, che la società britannica ha fatto punk di consenso e anche il Politica mit diesem schmückt. Vuole contro „Compleanno di Punk“ protesta, für den anlässlich des 40 jährigen Jubiläum der ersten Sex-Pistols-Single „Anarchy in the U.K.“ Festeggiamenti sono previsti nel Regno Unito, die sowohl vom Staat als auch von Unternehmen unterstützt werden.

the ceremonial Ardente is a protest at the way punk’s legacy has been co-opted by the mainstream. L'incenerimento si svolgerà a Camden, Londra, su 26 Novembre, in coincidenza con il 40 ° anniversario del singolo Anarchy Sex Pistols nel Regno Unito.
The focus of Corré’s protest is Punk London, un evento che pretende di celebrare la storia del punk, yet according to Corré has been backed by the Regina, così come Boris Johnson, sindaco di Londra e Heritage Lottery Fund. According to Joe Corre’s publicists, Buckingham Palace is in close contact with Vivienne Westwod’s office regarding royal support for Punk London. Buckingham Palace non aveva confermato che la Regina sosteneva punk di Londra, al momento di andare in stampa.

A causa di punk ora alcuni dei suoi Bambini ha mangiato, hätte die Aktion auch locker schon ein paar Jahre früher stattfinden können. Andererseits ist es ein gut gewählter Zeitpunkt – denn welcher Punk glaubte in der „No Future“-Movimento indietro allora, überhaupt noch 40 Jahre älter zu werden? Wer jetzt ein Tränchen verdrücken muss, forse si trovano in „Enorme archivio di rara Punk Vinyl all'asta“ consolazione…
(Immagine tramite Pinterest)