Chi sempre non so ancora, perché così tanti siriani prendono un viaggio disumano ovest su se stessa, dovrebbe questa volta a 360 °-Video di Konfliktjournalist Christian Stephen vista.

La vita in rovina non è una vita dignitosa. Con una voce morbida delinea regista Souzan Basmaji negli ultimi quattro anni, dove Aleppo è stato bombardato da un capitale abbagliante della cultura islamica in un deserto di cemento di macerie - mentre prendiamo la prospettiva a 360 gradi di un pedone nel contesto inospitale Aleppo grazie ad un taglio-bordo virtuali set realtà della fotocamera per qualche minuto.

„Benvenuti a Aleppo“ è un cortometraggio, emerse per le strade della città in estate 2015. Ricorda ammonendoli, da cui il mondo, gran parte dei profughi attuali compete pericoloso viaggio in Germania.

Video Thumbnail
First Ever War Zone a 360 ° Realtà Virtuale - Benvenuti a Aleppo